Costume e società

QUALCUNO HA DETTO VACANZA????

21 Luglio 2016


Siamo in piena estate, tempo di vacanze. Ognuno ne preferisce una: chi mare, chi montagna, chi capitali europee, chi l’America è così via.

Ma per me vacanza significa solo una cosa : relax . E il mio relax è: terra natia, mare, spiaggia e sole.

Dopo un anno in città, in una città come Roma dove si vive tutto a ritmo serrato: traffico, distanze infinite, corse contro il tempo, ricerche senza fine di parcheggio ( che non c’è mai!), file ovunque, a volte solitudine, stanchezza e stress che la sera non ti ricordi nemmeno come ti chiami. Come potrei , dopo un anno così, pensare di organizzare ad agosto un giro turistico???? 

Solo l’idea di organizzare un tour con un figlio piccolo, fare valigie giganti con mezza casa dentro, prendere aerei all’alba, stare sotto l’aria condizionata con mio figlio che si ammala al primo alito di vento ,rispettare tabelle di marcia, camminare e camminare e magari sotto un sole cocente . 

No, io ad agosto non ci penso proprio.

 Io ad agosto vado in Calabria, vado a godere del mio mare, della mia spiaggia, dei miei amici d’infanzia, del cibo buono e sano, di un po’ di sonno in più, della pace dei sensi. Questa per me si chiama VACANZA.

Si dice vacanza quando l’unico pensiero appena svegli è quello di andare in spiaggia, stare con gli amici e ormai anche con i figli degli amici, guardare Totò mentre gioca sulla spiaggia dove giocavo io alla sua età, aspettare il tramonto, mangiare gli spaghetti al pomodoro fresco di mia madre con peperoni arrostiti o le alici appena pescate rigorosamente fritte. Dormire cullata dalle cicale e sentirmi serena .

Chi nasce qui, chi nasce respirando quest’aria e vivendo questo mare cristallino non può passare altrove le vacanze estive.

Il legame con il mare “nostrum” è unico, nessuno è pari in bellezza. Una bellezza che si rispecchia negli animi di chi in questo mare è nato. È il posto del mio cuore e spero lo diventi anche solo un po’ per mio figlio.

 Le radici sono qui e non si dimenticano, ti indicano la via, quella giusta, con i valori sacri della vita: la famiglia, l’amicizia, il rispetto, l’onore , il senso d’appartenenza . 

Spero che ognuno, come me, abbia un posto dove tornare, un porto sicuro, un posto dove c’è sempre qualcuno che ti aspetta. 

Questa è una certezza importante, una cosa su cui si può contare sempre.

Ad agosto non potrei essere in nessun altro luogo se non qui, a farmi coccolare e coccolare Totò e Mauro. 

L’estate è fatta per oziare in fondo!

È la migliore ricarica, per corpo e mente, in attesa che arrivi settembre e ricominci la (tosta) routine romana.

Buona vacanza allora e ad ognuno la sua.

Ti potrebbe interessare

Nessun commento

Rispondi


Notice: Tema senza footer.php è deprecata dalla versione 3.0.0 senza alcuna alternativa disponibile. Includi un modello footer.php nel tuo tema. in /home/mammewonderwomen/public_html/wp-includes/functions.php on line 4019


Notice: ob_end_flush(): failed to send buffer of zlib output compression (0) in /home/mammewonderwomen/public_html/wp-includes/functions.php on line 3778